Lavoro o disoccupazione
economia x noi

Lavoro o Disoccupazione ?


Un basso tasso di disoccupazione è un indice di economia florida e di benessere della popolazione.
Al contrario, un'alta percentuale di disoccupati è segno di un'economia in crisi e di una larga fetta della popolazione in cattive o pessime condizioni economiche e sociali.
Il fine principale dei governi quindi dovrebbe essere quello di assicurare le condizioni per una massima occupazione.
cibus.dog

.

Home Page


logo

Vai alla successiva


Costituzione Italiana
Articolo 1


L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.
La disoccupazione è allo stesso tempo conseguenza della crisi (le industrie producono meno e hanno bisogno di minor forza lavoro) e causa del perdurare della crisi (meno persone hanno soldi per consumare e quindi diminuiscono le richieste di prodotti e di conseguenza diminuisce la produzione).

La tabella in basso mostra come, dalla crisi del 2008 in poi, solo in Germania e Regno Unito la disoccupazione è diminuita nell'ultimo decennio, mentre negli altri l'occupazione è peggiorata.

lavoro
In Italia, sebbene il tasso di disoccupazione sia raddoppiato rispetto al 2008, non sono state raggiunte le percentuali altissime della Grecia e della Spagna, dove un quarto della popolazione attiva è rimasta senza lavoro!
Sebbene dal 2012-2013 il tasso di disoccupazione è andato dimuninuendo anche nei paesi mediterranei, non sono stati ancora raggiunti i livelli di occupazione di prima della crisi.
Disoccupati (in percentuale su popolazione attiva - dati eurostat)
- 200820092010201120122013 2014201520162017
Grecia 7,89,612,717,924,527,526,524,923,621,5
Spagna 11,317,919,921,424,826,124,522,119,617,2
Italia 6,77,88,48,410,712,212,711,911,711,2
Francia 7,49,19,39,29,810,310,310,410,19,4
Inghilterra5,67,67,88,17,97,66,15,34,94,4
Germania7,57,87,05,85,45,25,04,64,13,8
In tutte le regioni italiane il tasso di disoccupazione è aumentato dal 2008 ad oggi, ma se la situazione delle regioni del nord-est non è tanto dissimile da quella della Germania, la situazione delle regioni più a sud ricorda quella della Grecia e della Spagna.
Disoccupati (in percentuale su popolazione attiva - dati istat)
- 20082017
Calabria 12,1 22,0
Sicilia 13,8 21,9
Campania 12,7 21,2
Puglia 11,7 19,1
Sardegna 12,3 17,4
Molise 9,2 14,8
Basilicata 11,1 13,1
Abbruzzo 6,7 11,9
Lazio 7,5 10,8
Umbria 4,8 10,7
Marche 4,7 10,7
Liguria 5,5 9,6
Piemonte 5,2 9,3
Toscana 5,1 8,8
Valle d'Aosta 3,3 7,9
Friuli Venezia Giulia 4,3 6,8
Emilia Romagna 3,2 6,7
Lombardia 3,7 6,5
Veneto 3,5 6,5
Trentino Alto Adige 2,8 4,5


FONTI

www.eurostat/Unemployment by sex and age - annual average
www.istat


ultimo aggiornamento: agosto 2018